Jangy Leeon e Weirdo – Eldorado

Poco meno di un anno fa, commentando “L’era della bestia”, annotavamo subito tra le peculiarità del secondo disco solista di Jangy Leeon il ricorso <<per nulla casuale>> a mood latineggianti, individuando in Weirdo la figura centrale di una scelta compositiva che appariva particolarmente adatta all’interpretazione sopra le righe dell’mc di casa Mad Soul Legacy; ci sembra di capire che alle medesime conclusioni siano pervenuti anche i due diretti interessati, essendo “Eldorado” il concreto sviluppo di quell’ottima intesa.

L’EP, al momento disponibile in digitale e in pre-order su Indiegogo per la versione fisica comprensiva di bonus, celebra il sound adottato dai vari Tony Touch, Cypress Hill (nella titletrack ritroviamo l’uno e gli altri tra gli scratch di Dj Lil Cut), Big Pun, The Beatnuts e via elencando, le cui origini – Cuba, Porto Rico, Colombia, Repubblica Dominicana – hanno impresso un timbro inconfondibile alle rispettive pubblicazioni. Va da sé che per il milanesissimo duo si tratta appunto di un omaggio, realizzato però con la necessaria serietà e una fortunata vocazione all’intrattenimento: la Salsa, il Merengue, la canzone popolare (vedi “Guantanamera”), i fiati, le percussioni e in generale quel tipo di vibrazioni lì sono al servizio delle numerose punchline e di una leggerezza tematica allentata solo per brevi tratti.

Tutto ciò è reso possibile grazie alle solide prove individuali di Jangy Leeon e Weirdo, i quali nel dare un colore estivo alla loro collaborazione si sono altresì preoccupati di preservare l’integrità di un progetto che non sbanda mai al di fuori dell’Hip-Hop. Non aspettatevi quindi i ritmi martellanti del Reggaeton né i ritornelli alla Alvaro Soler che ci tormentano con puntualità durante la stagione soleggiata: per nostra fortuna, “Eldorado” è un’operazione del tutto priva di compromessi, resa pungente tanto dalla voce roca e dalle liriche caustiche del protagonista (“Masterchef”: <<lei è già pronta per le Antille, il duello con le anguille/per il durello no pastiglie, solo note killer/non c’è Tinder per ‘ste bimbe ma due uova Kinder/lei fa la cuoca, io la frullo col mio Minipimer>>), quanto dal contributo impeccabile del co-fondatore dei Crazeology. Se però sul primo aspetto, al netto della conclamata maturità stilistica raggiunta dal rapper, non ravvisiamo novità importanti da segnalare, sul secondo occorre invece spendere qualche parolina in più.

E’ infatti Weirdo a raccogliere la sfida principale di “Eldorado”, sperimentando sonorità che nell’insieme degli otto brani proposti ne seguono fedelmente il concept. Dai tagli chirurgici di “Mirame” e l’andatura rotonda di “Masterchef”, fino ai diversi ingressi di tromba in “Para siempre” e l’atmosfera alcoolica di “Caracas”, è evidente che niente sia stato lasciato al caso; il beatmaker sfoggia così un campionario che – ne siamo certi – potrà conquistare perfino le simpatie dei più diffidenti, risultato di un accorto lavoro cominciato dalla minuziosa selezione dei suoni e non esauritosi nella sfacciata emulazione di chi (Dj Muggs, JuJu, ecc.) avrà forse ispirato il Nostro. Al contrario, la produzione ha una sua spiccata personalità e costituisce il valore aggiunto di un’uscita che offre esattamente quel che promette.

Vale a dire un po’ di sano divertimento, dosi tollerabili di autocelebrazione (“Payaso”), qualche storiella piccante, rime politically incorrect (ecco, magari potevano risparmiarci Ernia e la barra <<fotto queste ragazzine da Pulcino Pio/guarda mamma, senza mani come Bebe Vio>>), ironici sfoghi (“Apprezzo il consiglio”) e piccole posse in compagnia degli oramai immancabili Jack The Smoker, Axos e Lanz Khan. Non vi resta che procedere all’ascolto, se possibile versando prima del buon mezcal nel bicchierino.

Tracklist

Jangy Leeon e Weirdo – Eldorado (No label 2018)

  1. Eldorado
  2. Mirame
  3. Masterchef [Feat. Lexotan]
  4. Payaso [Feat. Jack The Smoker]
  5. Para siempre
  6. Guantanamera [Feat. Ernia e Francikario]
  7. Apprezzo il consiglio
  8. Caracas [Feat. Axos e Lanz Khan]

Beatz

Tutte le produzioni di Weirdo

Scratch

  • Dj Lil Cut: 1

Related posts

ClaverGoldRequiem.jpg
AxosMitridate.jpg
SferaEbbastaCharlieCharlesXDVR.jpg