IDE and Dj Connect – Ideology

Voto: 4

Bene, eccomi ancora una volta a parlarvi di un progetto della Creative Juices e in particolare del membro fondatore della stessa, colui intorno a cui tutto gira e che ha già dimostrato di essere il nucleo pulsante dell’intera crew. Dopo un album solista, un preludio al qui presente “Ideology” e un album a quattro mani con Skavenger, IDE torna finalmente con un lavoro ufficiale, frutto della sua mente geniale e dell’abilità alle macchine dello scandinavo Dj Connect.

“Ideology” riporta le atmosfere battute dalla label nella loro più totale freschezza e durezza, sottolineando un leggero cambiamento scaturito, probabilmente, dalla voglia di restare – chiamiamola così – sulla cresta dell’onda, trovando un nuovo equilibrio dettato in buona parte dal gusto del produttore europeo; la sensazione è che la direzione intrapresa dal Nostro sia un tentativo per risultare fruibile a una fetta di pubblico meno ristretta, grazie a una generale smussata agli spigoli più vivi e taglienti. Se “Force Fed” era caratterizzato da sonorità particolarmente spinose, industriali e quasi sperimentali, qui la scelta si sposta verso un campionario sonoro più consono alla New York degli anni ’90, con batterie potenti ma molto più rotonde, campioni scuri però tradizionali e che osano forse poco rispetto agli standard stabiliti in precedenza. Il tutto con un largo uso di pianoforti, leggeri riff di chitarra e campanelli che ricreano ambientazioni gotiche e vagamente horror; a prescindere dall’inevitabile paragone con quanto proposto in precedenza da IDE, Dj Connect si presenta comunque in ottima forma e conferma quanto mostrato al fianco di Reef The Lost Cauze, Hell Razah, Jise e via dicendo, portando un contributo che ben si amalgama allo stile del rapper newyorkese.

Il leggero, ma intuibile e forse inevitabile, cambio di rotta lo si comprende anche scorrendo i featuring presenti nel lavoro: Ill Bill, Outsidaz e Block McCloud sembrano nomi appartenenti a una scena underground più affermata nel mercato statunitense e mondiale, a dimostrazione di una chiara ricerca di maggiori consensi laddove la C.J. può in effetti trovare ulteriori accoliti. Fortunatamente, nella totalità di “Ideology” IDE dimostra di essere uno degli mc’s attualmente più coinvolgenti e capaci nella scena Hip-Hop: la sua bravura nello stendere rime su un flow privo d’incertezze e sempre fluido lo rendono estremamente ascoltabile e piacevole anche a lungo andare, così come lo ricordavamo. Ma allora “Ideology” è un buon album? Assolutamente sì! Resta tuttavia il fatto che, a mio parere, “Force Fed” esprimesse quella voglia di stupire che, col progredire di una carriera oramai caratterizzata da un discreto numero di titoli, per ovvie ragioni qui si affievolisce, conformando l’insieme a una visione artistica meno originale e imprevedibile.

Inutile menzionare un brano dietro l’altro, consiglio di ascoltare l’album per intero, tutto d’un fiato, e di acquistarlo immediatamente; poi, però, riscoprite a ritroso le tante sorprese che la Creative Juices ha lanciato nell’ultimo lustro.

Tracklist

IDE and Dj Connect – Ideology (Creative Juices Music 2010)

  1. Intro
  2. Path Of Resistance
  3. Endurance [Feat. U.G., L.I.F.E. Long, Jise, Critical and The Elite Fleet]
  4. What’s Up With IDE!?
  5. More
  6. Re-arrange The State [Feat. Ill Bill and Alucard]
  7. Ideology
  8. You’ll Find [Feat. Jise]
  9. Record Industry Intermission
  10. Still In This [Feat. The Outsidaz]
  11. At Least
  12. Devilz Island [Feat. Block McCloud]
  13. 1043
  14. A Higher Place [Feat. Critical]
  15. Freightened Interlude
  16. Never Remix [Feat. Alucard, Maylay Sparks and Rocca Spot]
  17. Concentric Ring

Beatz

  • Dj Connect: 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 10, 11, 12, 13, 14, 16
  • IDE: 6, 9, 15
  • Dj Connect and IDE: 17
The following two tabs change content below.

Cazza

Ultimi post di Cazza (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg