Hangar 18 – Sweep The Leg

Voto: 4

L’esperienza musicale racconta che il secondo disco sia spesso quello più importante e rischioso, in particolare se è necessario confermare un esordio stuzzicante. E’ il caso degli Hangar 18 (trio formato dai due mc’s Alaska e Windnbreeze più il beatmaker paWL), che tre anni or sono – sempre per la Definitive Jux – fecero uscire “The Multi-Platinum Debut Album”, progetto molto simile, per estetica musicale e risultati, al qui presente “Sweep The Leg”. Sorvolando sulle note biografiche dei tre autori (già accennate a proposito del primo) e sulla compiaciuta bruttezza della cover che vedete di fianco (un omaggio, assieme al titolo stesso, al cult “Karate Kid”), passiamo subito a dire che al loro secondo tentativo gli Hangar 18 hanno arrotondato ulteriormente la semplice formula proposta nei due album: tredici tracce compatte e molto equilibrate, nessun intro, outro, interludio né featuring (ma in “Dance With Me” compare la voce di Slug) e una ricetta (i versi potenti dei due mc’s e l’Elettronica ibrida di paWL, che di cognome fa Iannacchino tradendo lontane origini fin troppo chiare) che si conserva decisamente fresca.

L’intesa tra Alaska e Windnbreeze è impeccabile e affinata dal tempo, il loro Rap si adagia senza difficoltà sui beat abbastanza accelerati del loro socio e segue percorsi in buona parte differenti da quelli affrontati solitamente dai compagni di label, preferendo l’ironia e l’intrattenimento (quello buono, però…) alle tematiche sovente alte e corrosive dei vari El-P, Cage, Mr. Lif ed Aesop Rock. Pur rientrando senza difficoltà nel perimetro della crew, abbiamo quindi un’uscita tutt’altro che cervellotica e un pugno di tracce che fanno da traino a tutte le restanti: “Watchyoself”, “The West Wing” (prodotta da Blockhead), “Jump Muthafuh”, “Sad” (molto più scura e malinconica delle altre), “Bakin Soda” (il cui video è stato rifiutato da MTV a causa degli espliciti riferimenti al crack) e “Think Big”.

A conti fatti, il giro nell’hangar numero diciotto si conferma agevole e imprevisto: chi aveva apprezzato “The Multi-Platinum…” non rimarrà deluso, chi aveva sonnecchiato sull’uno ora dovrà recuperare anche l’altro.

Tracklist

Hangar 18 – Sweep The Leg (Definitive Jux 2007)

  1. Highly Anticipated
  2. Watchyoself
  3. The West Wing
  4. …That I Know I Want
  5. Jump Muthafuh
  6. Sad
  7. Feet To Feet
  8. Really Wide
  9. Bakin Soda
  10. Dance With Me
  11. Room To Breathe
  12. Think Big
  13. Last Stop

Beatz

All tracks produced by paWL except tracks #3 and #11 by Blockhead

The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg