Fat Joe & Remy Ma – Plata O Plomo

Voto: 1,5

Vatti a fidare…, verrebbe quasi da dire.

Venerdì 17 febbraio 2017. Giornata libera dal lavoro, una lista così di dischi fumanti appena sfornati tra i quali scegliere e tu, contrastando quella vocina istintiva che dal retro della scatola cranica ti sussurra ma che cazzo stai a fà?, peschi proprio quello. Ovviamente non senza tentare di aggrapparti a qualche giustificazione: beh, anche Torae e Raekwon si sono scomodati sui social per un applauso, qualcosa vorrà pur dire, no?. Ecco: no…

“Plata O Plomo” è l’undicesimo album nella oltre ventennale carriera di Fat Joe, che per l’occasione divide equamente gli sforzi con la collega Remy Ma, già alfiere di riserva tra le fila della fu Terror Squad 2.0. Sforzi, per dirla tutta, non particolarmente sfibranti, considerata la consistenza friabile del Rap che i due propongono nei tre quarti d’ora dell’ascolto, fatto perlopiù di punchline caricate a salve e di quello swag di seconda mano tipico dei cosiddetti weed carrier (gente alla Memphis Bleek, per intenderci). I riferimenti inflazionati, forniti di serie col titolo del disco, non tardano ad arrivare: <<maybe I’ve been watching too much Narcos/‘cause lately I’ve been feeling like I’m Pablo>> rappa Joe, chiudendo con un tonfo la propria strofa, fino a quel punto nemmeno così male, in “Spaghetti”, già in parte sofferente a causa del refrain di Kent Jones.

“All The Way Up”, di pubblico dominio da oltre cinquanta settimane, riesce invece a regalare un minimo di soddisfazione. Il brano fa guadagnare qualche punto all’album grazie all’inebriante campione di sax (sputtanato quasi all’istante dalla programmazione delle batterie, ma vabbé…) e alla performance di Fat Joe e Remy Ma, lineare e priva di sbavature, sufficienti per farci ignorare l’inconsistenza delle liriche. Con gli ospiti giusti sarebbe potuto anche uscirne un discreto anthem ignorante alla newyorkese, ma invece di invitare Jadakiss o Cam’ron al tavolo (o includere la versione remix con Hova, già pronta e confezionata la scorsa estate) hanno preferito puntare tutto sulla paresi vocale di French Montana. Contenti loro…

Lo stesso fenomenale trio, con l’aggiunta del giovane RySoValid, secondogenito di Joe e miglior rapper latino della sua generazione (stando al suo profilo di Twitter), condivide il concorso di colpa in “Cookin”, una wannabe-banger in cui ogni presupposto trionfale finisce presto alle corde, vittima di una claudicazione lirica che riesce ad amplificare l’imbarazzo provocato da rime già equipaggiate di default da un alto coefficiente di stucchevolezza (<<I’m cookin’ like it’s the last Thursday in November>>).

I tre episodi, discorso qualità a parte, riescono però ad inserirsi in una logica di coesione, pervasa da un alone escobariano di fondo. Ciò che invece sorprende è la discutibile fattura di buona parte del restante assortimento, improntato su sonorità danzerecce (“Heartbreak”) o eccessivamente mielose (“Too Quick”, “Money Showers”), che ricalcano con poco pudore gli attuali canoni radiofonici lasciandosi andare a spudorati copia e incolla (“How Can I Forget”) o chiamando in causa la versione da discount di Rihanna (“Warning”) per uno scialbo ritornelletto a base di latrati in auto-tune. Certamente il tutto si posiziona un gradino sopra rispetto al mumble Rap che domina le frequenze radio da un paio d’anni a questa parte, ma la sufficienza rimane parecchio distante.

Complesso da valutare in quanto entità nel suo insieme, ma bocciato senza riserve per la pochezza della sua offerta, “Plata O Plomo” tocca nella propria deriva lirica il lato più abulico e manieristico del gangsta rapper decaduto, che annaspa tentando di mantenere la parvenza di uno status oramai dissolto. Contanti o piombo, diceva il Dio di Rionegro; ma è una minaccia che vale ben poco quando a pronunciarla è qualcuno che impugna un’arma scarica (o due, in questo caso).

Tracklist

Fat Joe & Remy Ma – Plata O Plomo (Empire Distribution 2017)

  1. Warning [Feat. Kat Dahlia]
  2. Swear To God [Feat. Kent Jones]
  3. Spaghetti [Feat. Kent Jones]
  4. All The Way Up [Feat. French Montana]
  5. How Can I Forget [Feat. Kent Jones]
  6. How Long (Interlude)
  7. Go Crazy [Feat. BJ The Chicago Kid and Sevyn Streeter]
  8. Heartbreak [Feat. The-Dream]
  9. Cookin [Feat. French Montana]
  10. Money Showers [Feat. Ty Dolla $ign]
  11. Too Quick [Feat. Kingston]
  12. Dreamin [Feat. Stephanie Mills]

Beatz

  • Cool & Dre: 1, 2, 10, 12
  • Edsclusive: 3
  • Cool & Dre and Edsclusive: 4
  • illaDaProducer: 5
  • Street Runner and Tarik Azzouz: 6
  • 808-Ray and Eric Kovacs: 7
  • Vindata: 8
  • Cool & Dre and illaDaProducer: 9
  • ILL Wayno and Gaetano: 11
The following two tabs change content below.

li9uidsnake

Related posts

conwaythemachinereject2.jpg
delasoulandtheanonymousnobody.jpg
horseshoegangantitrapmusic.jpg