Common – Universal Mind Control

Voto: un grosso calcio in culo

CommonUMC500Caro Common, te lo chiedo senza girarci troppo attorno: ma che t’è successo?! Ok, il Rap conscious t’ha un po’ fatto a pezzi le palle, ci può stare. Non a caso i tuoi ultimi due dischi, per quanto ben fatti, erano già alla portata di molti, altrimenti il profumatissimo cachet di Kanye West te lo risparmiavi, no? E’ anche vero che negli ultimi anni non sei stato fermo un attimo, ti sei spinto dal Soul raffinato di “Like Water For Chocolate” alle eccentricità (che a me piacciono) di “Electric Circus”, tornando poi alle atmosfere molto più urbane di “BE” e “Finding Forever”, tuttavia quand’è uscita ‘sta voce che stavi lavorando a un progetto dalle sonorità club – cosa che fondamentalmente è accaduta solo in parte – io c’ho riso sopra di gusto. Tu che ti trasformi nell’mc analfabeta di turno? Tu che indossi il pellicciotto e giri il video con le modelle zozzone sullo sfondo? No, non ci credo. E così in basso infatti non sei caduto, ma hai rischiato di andarci fin troppo vicino…

Non starò qui a farti notare che “Universal Mind Control” è un po’ la contraddizione di tutto ciò che hai predicato con forza fino all’altro ieri, posso accettare anche un improvviso cambio di vedute, figuriamoci, però potevi almeno dire ai Neptunes di passarti qualcosa di più interessante, perché qua dentro c’è davvero poco da ascoltare. Chiaramente non è giusto scaricare tutta la colpa su loro o sugli occhiali da sole di Pharrell (che mi sta molto più simpatico quando porta la valigia a Madonna), ognuno deve assumersi le proprie responsabilità, tu in primis: non ti andava di raccontarci nulla di encomiabile? Nessun problema, l’Hip-Hop ha sempre dato da mangiare a tutti, benvenuto nel gruppo. Anzi, ti dirò di più, se per un attimo riuscissi a dimenticare che al microfono ci sei tu potrei addirittura tollerare i suoni sintetizzati di “UMC”, l’allegria contagiosa di “Make My Day” (questa Mr. DJ doveva passarla ad André 3000, non a te!) e il ritornello di “What A World”. Ma il resto (ovvero uno dei tanti tributi a mr. president Obama e niente più) può andar bene solo a chi si accontenta di poco, a chi non ha mai sentito “I Used To Love H.E.R.” e a chi aspetta con impazienza ogni cazzata prodotta dai signori Hugo/Williams.

Perciò, cortesemente, mettiamola così: lo sfizio te lo sei levato, ora torna a fare le cose sul serio e dimentichiamoci questa spiacevole porcheria.

Tracklist

Common – Universal Mind Control (Geffen Records 2008)

  1. Universal Mind Control (UMC)
  2. Punch Drunk Love [Feat. Kanye West]
  3. Make My Day [Feat. Cee-Lo]
  4. Sex 4 Suga
  5. Announcement [Feat. Pharrell]
  6. Gladiator
  7. Changes [Feat. Muhsinah]
  8. Inhale
  9. What A World
  10. Everywhere [Feat. Martina Topley-Bird]

Beatz

  • The Neptunes: 1, 2, 4, 5, 6, 8, 9
  • Mr. DJ: 3, 7, 10

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg