Sean Price – Imperius Rex

Nella poco più che quarantenne tradizione Hip-Hop, i dischi postumi vantano (sfortunatamente) un peso specifico che oltrepassa quello occupato all’interno di qualsiasi altro genere musicale. Tante sono le voci che anche dall’oltretomba... Read more

Mr. Lif & Akrobatik (The Perceptionists) – Resolution

“Resolution” era nell’aria. A partire da “Built To Last”, uscito tre anni fa, Akrobatik e Mr. Lif hanno sfruttato ogni occasione possibile per ribadire che quello dei Perceptionists era un progetto ancora attivo (sebbene oramai monco di Fakts... Read more

The Herbaliser – Something Wicked This Way Comes

Estate dimmerda. Parafrasiamo Salmo per sintetizzare la cappa di tormentoni cui siamo esposti contro il nostro volere, l’assenza di progetti dotati di un pur minimo elemento d’interesse e l’insofferenza verso tutti quei presunti rapper... Read more

Blacastan & Stu Bangas – The Uncanny Adventures Of Watson & Holmes

Ripensando agli ultimi dieci anni di Hip-Hop underground, quella di Blacastan si è rivelata una delle scoperte più piacevoli del periodo. Distintosi per la notevole dotazione di personalità e abilità tecniche, l’artista proveniente da... Read more

Vince Staples – Big Fish Theory

Vince Staples non si smentisce. Alla sua quarta uscita ufficiale, il portavoce dell’oscuro norf norf di Long Beach prosegue nella propria opera di documentazione emotiva, perseverando (e va benissimo così!) nel percorrere una linea temporale... Read more

Termanology – More Politics

Termanology è senza dubbio un artista che merita tutto il rispetto guadagnato negli anni, tempo nel quale si è dato enormemente da fare sfornando un altissimo numero di progetti e partecipando a numerose collaborazioni senza mai far mancare... Read more

Snowgoons – Goon Bap

C’era una volta questa figata pazzesca, il producer album, i cui prototipi rappresentavano un qualcosa di colossale e pressoché inedito che i nostri tempi tecnologicamente avanzati hanno mutato in una spesso noiosa consuetudine, nel... Read more