Braille – Box Of Rhymes

Voto: 4 +

Braille06500Prendete carta e penna e segnatevi il nome di un collettivo con base a Portland che tutti (ma proprio tutti!) dovrebbero tenere d’occhio: i Lighteaded. Il gruppo di Braille, Ohmega Watts e Othello è in attività da diversi anni e si è fatto notare in più di un’occasione, stesso dicasi per i loro progetti solisti come “Box Of Rhymes”, quarta uscita per Braille Brizzy dopo “Lifefirst: Half The Battle”, “Shades Of Grey” e “Scatter Brain”.

Alla figura stereotipata del rapper tutto muscoli e narcisismo, l’mc risponde con una corposa dose di positività e un’indole decisamente riflessiva, spostando l’attenzione verso tematiche e linguaggi che l’Hip-Hop sempre più raramente prende in considerazione. “Box Of Rhymes” è un progetto pressoché privo di sbavature, all’appassionata interpretazione di Braille bisogna infatti aggiungere l’ottima scelta dei produttori (Tony Stone, Ohmega Watts, Stro) ed alcune riuscite collaborazioni al microfono (di casa HipHop IS Music con Surreal, Sivion, Big Rec e Theory Hazit, ma abbiamo anche Speech e Othello) che arricchiscono l’atmosfera e scongiurano qualsiasi caduta di tono. Al contrario di quanto ha detto frettolosamente qualcuno non si tratta affatto di Christian Rap, un fenomeno in verità ancora poco diffuso; molto più semplicemente, Braille fa del microfono un mezzo per raccontare una vita normale come potrebbe essere quella di tanti altri: c’è una moglie, un figlio, una famiglia, un profondo sentimento religioso, ma c’è anche altro, come l’amore per l’Hip-Hop e una sincera visione della società.

Si comincia con l’ottima “This Year”, prodotta da Dj Essence, e si va avanti alternando tracce dalle argomentazioni prettamente Hip-Hop come “I Wouldn’t Do It”, “Evacuate!” (splendida) e la titletrack, ad altre decisamente più personali, tra le quali ho apprezzato in particolare “Pour It Out”, “The Break Out”, “Humility” (molto bella la linea di chitarra acustica di Ohmega Watts) e “Sonset”. A voler essere pignoli, “Box Of Rhymes” richiede forse una maggiore attenzione alle liriche rispetto al solito e questo potrebbe scoraggiare qualcuno, superato l’ostacolo avrete però tra le mani un disco che riesce a farsi ascoltare dalla prima all’ultima traccia, il che mi sembra già molto. Fossi in voi, non me lo lascerei scappare.

Tracklist

Braille – Box Of Rhymes (HipHop IS Music 2006)

  1. This Year
  2. Pour It Out
  3. I Wouldn’t Do It [Feat. Surreal, Sivion, Big Rec, Theory Hazit]
  4. Antenna [Feat. Speech and Neamiah Brooke]
  5. Evacuate!
  6. Box Of Rhymes
  7. Sound System
  8. The Break Out
  9. Humility
  10. Together Not Alone [Feat. Olivia Warfiel]
  11. Fresh Coast [Feat. Othello and Sojourn]
  12. Broken Jaw
  13. End Of The World
  14. This Year (Dj Essense Remix)
  15. Sonset [Feat. Theory Hazit and Sivion]

Beatz

  • Dj Essence: 1, 10, 14
  • Tony Stone: 2, 4, 6, 8
  • Dert: 3
  • Stro from The Procussions: 5, 13
  • Ohmega Watts: 9, 11
  • Count Bass D: 15
The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg