Baby Elephant – Turn My Teeth Up!

Voto: 4 + | Reviewed by agent.org

Se c’è un dramma che affligge la bella musica del nostro millennio è quello di non venire assolutamente considerata. Nemmeno quando uno che ha cambiato l’Hip-Hop assieme a un gruppo chiamato Stetsasonic e un disco chiamato “In Full Gear” nel 1986 si associa a un vispo nonnetto che attraverso le sue magiche dita è riuscito a ispirare i più svariati stili di Funk, Hip-Hop e non solo. Chi non ha capito non alzi la mano, esca direttamente. Aggiungete alle due leggende un polistrumentista di tutto rispetto che si può permettere di andare a braccetto con De La Soul, Mr. Len e 3rd Bass contemporaneamente e avrete un disco bello, compatto e unto di Funk, Soul vecchia maniera e Talking Heads (di cui troviamo una consistente traccia).

Se tanti preferiscono sentire i disastri sonori tutti hi-hat a mitragliatrice, beat ultraplasticosi, flow ultracadenzati e giri di synth già sentiti, beh, lasciamoglielo fare, che si perdano pure la malinconica cazzonaggine delle tastiere di “Baby Elephants-n-Thangs” e la potenza catastrofica di “Even Stranger”; se poi gli stessi sostengono che il futuro è costituito da gente che non ha dimostrato un cazzo come i Clipse o Lil’ Wayne , ancora meglio, ma Shock G in “Plainfield” può ancora dare lezioni a molti su come si trattI con stile un microfono; e se, ancora, l’insistenza porta questi a dire che il Funk è roba morta, da nostalgici pallosi, fategli sentire “If You Don’t Wanna Dance”, “Fred Berry”, o presentate loro il signor Clinton, che a quasi settant’anni se la canticchia come un ragazzino in “Scratchinatanitchoutareach” sfoderando delle narici che farebbero l’invidia di tutti i coca-rappers dodicenni che ce la menano continuamente sulla questione.

E se “Cool Runnins” è pallosamente Reggae e “Crack Addicts In Love”, con Nona Hendryx, è pacchiana e stucchevole, ce ne infischiamo totalmente: ci vuole ben altro per mettere in discussione l’enorme qualità contenuta in questo disco e il talento e l’inventiva di coloro che l’hanno creato. Ah, comunque se non l’avevate capito il polistrumentista è Don Newkirk, poi ci sono un certo Prince Mille-Dischi-Alle-Spalle Paul e infine tale Bernie Worrell, 64 anni, vagamente noto nell’ambiente del Funk.

Tracklist

Baby Elephant – Turn My Teeth Up! (Godforsaken Music 2007)

  1. The Search (Skit)
  2. Baby Elephants-n-Thangs [Feat. George Clinton]
  3. Plainfield [Feat. Shock G]
  4. Cool Runnins [Feat. Yellowman]
  5. Master (Skit)
  6. If U Don’t Wanna Dance [Feat. Reggie Watts]
  7. Language (Skit)
  8. Even Stranger
  9. Crack Addicts In Love [Feat. Nona Hendryx]
  10. Turn My Teeth Up!
  11. Plug (Skit)
  12. How Does The Brain Wave? [Feat. David Byrne]
  13. Skippin Stonze [Feat. Gabby La La]
  14. 100 Keyboards (Skit)
  15. Scratchinatanitchouttareach [Feat. George Clinton]
  16. Fred Berry
  17. Take Me To Brazil (Skit)

Beatz

All tracks produced by Baby Elephant

The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg