Akrobatik – The EP

Voto: 4,5

Akrobatik480Negli ultimi anni sempre più artisti Hip-Hop stanno adottando la formula dell’EP (extended play, una sorta di mini album), soprattutto al loro esordio discografico: un modo efficace per proporre il proprio materiale, far girare il proprio nome e creare delle aspettative negli ascoltatori per un eventuale futuro progetto lungo. Anche Akrobatik, dopo la pubblicazione di un paio di singoli per la Detonator (la sua etichetta personale) e un altro (“Internet MC’s”) per la Rawkus, decide di uscire con questo “The EP” di nove tracce e la scelta è quanto mai azzeccata: circa trenta minuti di energia e stile talmente concentrati che ne consiglierei l’uso come pronto intervento in ogni possibile caso di annacquamento dell’Hip-Hop.

Jared Bridgeman viene da Boston e, come altri suoi concittadini (vedi Esoteric, Mr. Lif e Reks), sta umilmente dando un grandissimo contributo a quella scena americana che non si preoccupa tanto di comparire su MTV, quanto di produrre semplicemente musica Hip-Hop come s’ha da fare. Rime ad effetto, flow irresistibile, beat semplici ma efficaci (cazzarola, se sono efficaci!): questo è ciò che trovate nell’EP di Akro, senza coloranti né conservanti. Si parte con “The Flow” e già qui la sua pungente ironia smonta parecchi concorrenti: <<My shit received five mics before I submitted it/if it didn’t it’s because the reviewer was inconsiderate>>. Nella divertentissima “Internet MC’s” l’mc prende in giro chi mette in mostra le proprie skills (o presunte tali) unicamente nell’anonimato delle chatrooms: <<The Internet is your medium of choice/cause nobody wants to hear your corny ass voice/you ain’t an mc just because you could type/on the mic in real life your ass’ll get sniped>>.

Gli ospiti presenti sul disco non sfigurano di fronte alle notevoli capacità liriche e metriche del padrone di casa: troviamo Afu-Ra e Breez Evahflowin’ nel bel remix di “Ruff Enuff” e altri due bostoniani d.o.c., Esoteric in “Battle Royal” (come si può intuire dal titolo, qui Ak ed Eso se le danno a suon di battle rhymes, introdotti da una presentazione degna dei migliori match della WWF!) e Mr. Lif nell’irresistibile “The Fat Shit Pt. II”, dove Akrobatik fa praticamente tutto da solo, rime, beat, scratch e overdubs utilizzando unicamente la propria voce (e qui è facile cedere alla tentazione di mettere in funzione il repeat svariate volte e meravigliarsi di cosa sia capace quest’uomo!). E non dimentichiamo che “The EP” è prodotto per ben due terzi dallo stesso protagonista, segno ulteriore di quanto Akrobatik sia un artista dotato.

La semplicità si rivela spesso il mezzo migliore per ottenere determinati risultati: Mr. Bridgeman non vi stupirà con effetti speciali ma ha sicuramente tutte le qualità per far breccia nei cuori di molti Hip-Hop fans. Supportatelo.

Tracklist

Akrobatik – The EP (Detonator Records 2000)

  1. The Flow
  2. Internet MC’s
  3. Don’t Fear
  4. Ruff Enuff (Remix) [Feat. Afu-Ra and Breez Evahflowin’]
  5. U Got It
  6. Battle Royal [Feat. Esoteric]
  7. SayYesSayWord
  8. The Fat Shit Pt. II [Feat. Mr. Lif]
  9. Militant Raw

Beatz

  • Fakts One: 1, 5
  • Akrobatik: 2, 4, 6, 7, 8, 9
  • Dj Supreme One: 3
The following two tabs change content below.
Al-X

Al-X

Al-X

Ultimi post di Al-X (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg