2Pac a.k.a. Makaveli – The Don Killuminati: The 7th Day Theory

Voto: 4,5

Makaveli500Quest’album esce nel novembre del ’96, meno di due mesi dopo la morte di 2Pac, il quale aveva deciso di usare come pseudonimo il nome del famoso filosofo italiano, da lui molto apprezzato. Potrebbe sembrare una speculazione sulla morte del grande mc, ma non credo sia così. Il disco è completo, non un progetto campato per aria. Le basi si legano perfettamente con il Rap, non si ha assolutamente l’impressione di una forzatura tra parti che non c’entrano le une con le altre – come troppo spesso succede.

2Pac scriveva una marea di rime ed era riuscito a preparare quest’album in pochissimo tempo; produce lui stesso anche due basi. Troviamo poi produttori molto validi come Darryl “Big D” Harper, che accompagnava Pac sin dai tempi di “2Pacalipse Now”, QD3 ed Hurt-M-Badd. L’atmosfera che si respira per gran parte del disco è tetra: basta ascoltare “Bomb First (My Second Reply)”, “Hail Mary” e soprattutto “Blasphemy” con un testo molto duro e impegnato, tirando in ballo Bibbia ed argomenti sacri attraverso ragionamenti che denotano un’intelligenza non comune.

Si passa poi a “Krazy”, canzone molto intensa che tratta il tema della vita sprecata nell’illegalità e nelle inutili lotte fratricide: <<I see Blodds and Crips runnin’ up the hill, lookin for a better way, my brothas and sistas it’s time to bail, ‘cause even thug niggas pray>>. Molto valida “Toss It Up”, su una base prodotta da Dametrius Ship e Reggie Moore in pieno stile west. I featuring sono ridotti all’osso, il più importante è sicuramente quello degli Outlawz, presenza legata a buona parte della discografia firmata 2Pac. Se però dovessi scegliere il mio pezzo preferito, direi “To Live & Die In L.A.”, l’altra faccia del signor Shakur, un brano davvero solare e rilassante; il tema trattato è l’amore smisurato per la California, <<it’s the cities of Angels and constant danger>>. Una delle grandi doti di 2Pac era appunto la capacità di poter trattare temi del tutto diversi, scriveva testi strafottenti e polemici ma anche altri dolcissimi ed impegnati. Ascoltate assolutamente “The Don Killuminati: The 7th Day Theory”, è l’ultimo vero gioiello che 2Pac ci ha regalato.

Tracklist

2Pac a.k.a. Makaveli – The Don Killuminati: The 7th Day Theory (Death Row Records/Interscope Records 1996)

  1. Intro
  2. Bomb First (My Second Reply) [Feat. E.D.I. and Young Nouble]
  3. Hail Mary
  4. Toss It Up
  5. To Live & Die In L.A. [Feat. Val Young]
  6. Blasphemy
  7. Life Of An Outlaw [Feat. The Outlawz]
  8. Just Like Daddy
  9. Krazy
  10. White Man’z World
  11. Ma And My Girlfriend
  12. Hold Ya Head [Feat. Tyrone Wrice]
  13. Against All Odds

Beatz

  • Darryl “Big D” Harper: 1, 8, 9
  • Hurt-M-Badd: 2, 5, 7, 11, 12
  • Dametrius Ship and Reggie Moore: 3
  • QD3: 4
  • Makaveli and Darrel Harper: 6
  • Makaveli, Darrel Harper and Hurt-M-Badd: 10
The following two tabs change content below.
Moro

Moro

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg